fbpx

Ascom al Sindaco di San Lazzaro: «Disco orario in centro»

Lina Galati Rando
Lina Galati Rando, Presidente Confcommercio Ascom San Lazzaro

San Lazzaro di Savena – L’associazione dei commercianti chiede correttivi sulla sosta per aiutare i negozi: «Stalli sempre occupati, serve più accessibilità».

Confcommercio Ascom San Lazzaro scende in campo per sostenere le piccole attività nella ripresa dopo l’emergenza sanitaria. Lina Galati Rando presidente dell’Associazione Commercianti di San Lazzaro, infatti, chiede a gran voce all’amministrazione comunale la reintroduzione del disco orario nei giorni feriali, ovvero dal lunedì al sabato, nelle vie centrali del paese e il mantenimento delle strisce blu, per parcheggi a pagamento, in piazzetta Trebbi e nella piazzetta dell’Esedra.

«Vogliamo agevolare la comunità soprattutto in quelle zone che sono a maggior densità commerciale – spiega Lina Galati Rando – con il disco orario si eviterebbe che le aree di parcheggio siano perennemente occupate o utilizzate alla stregua di parcheggi scambiatori. Incentivando il ricambio nell’occupazione degli stalli si migliorerebbero sensibilmente i livelli di accessibilità del centro urbano e commerciale».

La Galati Rando, poi, dichiara: «Dopo la pandemia ci sono state varie modifiche alla viabilità sanlazzarese. Lo spostamento temporaneo del mercato settimanale in via Repubblica, con conseguente pedonalizzazione del tratto compreso fra via Rimembranze e via Firenze, e in via San Lazzaro, tra piazza Bracci e via della Repubblica, ha creato concentrazione del traffico in alcune fasce orarie della giornata, concentrazione sulla quale impatta negativamente l’attuale gratuità dei parcheggi. Capisco, però, che per ripartire garantendo sicurezza ai cittadini e agli operatori fosse necessario attuare questo spostamento del mercato».

La presidente locale dell’Ascom conclude: «Ci teniamo, come associazione, a esprimere la nostra soddisfazione per le misure di sostegno adottate fino ad ora dall’amministrazione comunale in particolare per quel che riguarda le riduzione previste per la Tari e l’Imu, insieme all’esenzione dalla Cosap».

Il primo cittadino Isabella Conti apre alle misure richieste da Confcommercio: «Cogliamo con interesse la sollecitazione di Ascom, che ci è utile per indirizzare ancora meglio le nostre politiche di sostegno al commercio. Per quanto riguarda la sosta, il 30 giugno si ritornerà alla normalità. Stiamo lavorando, inoltre, al permesso residenti che consenta da un lato la turnazione dei posti auto per il commercio e dall’altro garantisca ai cittadini di non avere aggravi di costi».

Zoe Pederzini, Il Resto del Carlino, 24 giugno 2020

Referente


Pietro Francesconi

Funzionario

Contatta il nostro referente per avere un filo diretto.
Siamo a tua disposizione. Sempre.

Ti potrebbe interessare

Articoli correlati

Fatturazione
Elettronica

Fatturazione Elettronica

La soluzione più completa
per gestire la tua contabilità.

E-mail
Dipendenti

E-mail
Dipendenti

Gestisci la posta
con la webmail di Ascom.

PEC
Clienti

PEC
Clienti

La Posta Certificata
per i Clienti Ascom.

Portale Azienda

I nostri servizi tradizionali diventano proposte differenziate
per soddisfare tutte le esigenze degli associati

Azienda

dipendenti

Non hai un account? Scopri di più