fbpx

Obbligo di utilizzo dell’E-DAS. Chiarimenti operativi

Figisc, il documento cartaceo deve essere come prima rilasciato al gestore e conservato nel registro cartaceo che continua ad avere il suo valore

Egregi Associati,
con riferimento alle numerose richieste di chiarimento sul “famigerato” DAS elettronico, vogliamo, fin da subito, chiarire che per le nostre gestioni nulla cambia e peraltro non potrebbe che essere così visto come è oggi strutturata la nuova procedura.

Quindi, in sintesi, precisiamo che IL DOCUMENTO CARTACEO DEVE ESSERE COME PRIMA RILASCIATO AL GESTORE E CONSERVATO NEL REGISTRO CARTACEO CHE CONTINUA AD AVERE IL SUO VALORE.

Ovviamente questo vale per le Gestioni che non abbiano “volontariamente” aderito al Nuovo registro telematico che, come da nostre precedenti comunicazioni, è OBBLIGATORIO PER GLI IMPIANTI AD ALTA AUTOMAZIONE.

La nuova procedura quindi prevede una tracciabilità digitale a monte del destinatario finale – stazione di distribuzione carburanti.

Per una migliore comprensione Vi alleghiamo la ciroclare n. 36/2020 di ADM del 23 settembre u.s. che, con la formula FAQ, ci fornisce una serie chiarimenti estremamente importanti.

Per brevità vi preghiamo di leggere con attenzione le risposte ai quesiti numero 6, 12 (importante) e 22.

Un cordiale saluto.
Segretario Nazioanle
Paolo Uniti

Referente


Silvio Forcione

Segretario Federazione

Contatta il nostro referente per avere un filo diretto.
Siamo a tua disposizione. Sempre.

Ti potrebbe interessare

Articoli correlati

Fatturazione
Elettronica

Fatturazione Elettronica

La soluzione più completa
per gestire la tua contabilità.

E-mail
Dipendenti

E-mail
Dipendenti

Gestisci la posta
con la webmail di Ascom.

PEC
Clienti

PEC
Clienti

La Posta Certificata
per i Clienti Ascom.

Portale Azienda

I nostri servizi tradizionali diventano proposte differenziate
per soddisfare tutte le esigenze degli associati

Azienda

dipendenti

Non hai un account? Scopri di più