fbpx

Tornano le transenne in Piazzola

Stretta anti-Covid, Piazzola di nuovo blindata

Si blinda di nuovo la Piazzola, l’amato mercato degli ambulanti che da decenni colora il weekend dei bolognesi: da domani torneranno infatti le transenne e i controlli ai varchi, come da decisione assunta ieri da Palazzo d’Accursio. Una misura d’emergenza che si rende necessaria causa Coronavirus: i contagi aumentano e anche la Piazzola, mercato non alimentare che viene frequentato ogni fine settimana da tantissime persone, ha bisogno di una stretta per evitare al massimo un ulteriore picco. La determina dirigenziale firmata ieri s’incardina in alcuni, fondamentali pilastri. In primo luogo, i punti di accesso e di uscita saranno in tutto sette: cinque piazzati sul perimetro di piazza VIII agosto, due sul lato del parco della Montagnola.

La motivazione è ovvia, il primo comandamento è quello di garantire degli accessi scaglionati al mercato, in accordo con le associazioni di categoria. Le mascherine saranno naturalmente obbligatorie, e tutto il perimetro, sia in piazza sia in Montagnola, sarà regolato da transenne e nastrini bianchi e rossi. Le attrezzature di sicurezza sono state affittate dagli ambulanti, che si sono fatti carico anche del reperimento del personale di controllo ai varchi, privato, come accaduto peraltro già nel primo periodo di transennamento del mercato.

Un esempio di ottima collaborazione tra le associazioni di riferimento e il Comune, in questo caso rappresentato dall’assessore al Commercio, Alberto Aitini. Le transenne, è bene sottolinearlo, verranno collocate sul perimetro della piazzola solo al termine delle operazioni di spunta. In pratica, il pubblico avrà già da domani la Piazzola messa in sicurezza con transenne e nastri a partire dalle 9.30 di mattina. Alberto Aitini ci tiene a fare un richiamo ulteriore alla responsabilità da parte di tutti. «Anche in Piazzola, le regole del distanziamento interpersonale e l’obbligo di indossare la mascherina devono essere rispettati meglio – sottolinea l’assessore al Commercio e alla Sicurezza urbana -. Per questo abbiamo deciso di reintrodurre delle misure più stringenti, come la perimetrazione dell’area del mercato e il controllo degli accessi. Voglio ringraziare – aggiunge l’assessore – i tanti operatori che si stanno dando da fare per svolgere il mercato in massima sicurezza».

Chiara Raspanti (Fiva-Confcommercio Ascom) ha seguito da vicino la costruzione del nuovo accordo. «In questo primo weekend faremo una prova, replicando una misura che in qualche modo abbiamo già sperimentato mesi fa – spiega la rappresentante degli ambulanti -. Di certo a giugno eravamo in una situazione in cui i contagi erano in calo, dopo il lockdown generale. Oggi invece siamo in mezzo a un pandemonio e ci vorrà una grande responsabilità da parte di tutti». II momento è «drammatico, senza alcun dubbio – aggiunge la Raspanti -, per cui è fondamentale, mantenendo le attività aperte, che siano anche prese tutte le precauzioni necessarie. C’è stata la massima collaborazione con il Comune per pensare di ripristinare il tipo di soluzione che già avevamo adottato in precedenza. Ai varchi verrà verificata la presenza della mascherina, all’interno ci sarà la massima attenzione ai distanziamenti, con dotazione di gel e cartelli».

Inutile aggiungere che anche la Polizia Locale, come sempre, effettuerà i dovuti controlli.

Paolo Rosato, Il Resto del Carlino 29 ottobre 2020

Referente


Annalisa Gotti

Responsabile

Contatta il nostro referente per avere un filo diretto.
Siamo a tua disposizione. Sempre.

Ti potrebbe interessare

Articoli correlati

Fatturazione
Elettronica

Fatturazione Elettronica

La soluzione più completa
per gestire la tua contabilità.

E-mail
Dipendenti

E-mail
Dipendenti

Gestisci la posta
con la webmail di Ascom.

PEC
Clienti

PEC
Clienti

La Posta Certificata
per i Clienti Ascom.

Portale Azienda

I nostri servizi tradizionali diventano proposte differenziate
per soddisfare tutte le esigenze degli associati

Azienda

dipendenti

Non hai un account? Scopri di più